Home » Blog » Lampade scandinave

Lampade scandinave

di Erica Pusceddu

Stile e posizionamento per ricreare l’atmosfera delle terre del nord.

Spesso le lampade sono l’ultimo elemento a cui si dedica attenzione nell’arredamento di uno spazio eppure sono capaci di esaltare, sminuire o appesantire l’ambiente e, per questo, la loro scelta non deve essere lasciata al caso.

Indice:

  • Non solo luce naturale
  • Caratteristiche principali
  • Dove posizionare le lampade per un’atmosfera accogliente
  • 4 lampade di carattere

In quest’articolo vedremo come arredare con lampade dal design scandinavo, quali scegliere e come posizionarle per una casa in perfetto stile nordico.

Non solo luce naturale

La luce è molto importante per i popoli nordici, abituati a lunghi periodi di buio. Analizzando le case in stile scandinavo (detto anche simpaticamente scandi) abbiamo visto come per loro sia fondamentale fare entrare tutta la luce possibile dall’ esterno e quanto amino creare l’atmosfera giusta per ogni momento, ad esempio con l’utilizzo delle candele.

Ma vediamo adesso come e secondo quali criteri scelgono di illuminare artificialmente la loro casa e conosciamo più da vicino un elemento caratterizzante delle case in stile nordico: le lampade.

Caratteristiche principali

Le lampade che più comunemente vediamo ritratte nelle immagini di casa in stile scandi hanno perlopiù le seguenti caratteristiche:

  • Linee snelle e pulite che gli permettono di armonizzarsi con l’insieme senza scomparire. A volte troviamo semplici lampadine che scendono sul piano da illuminare e che hanno come elemento caratterizzante un filo in colore nero.
  • Il nero. Spesso sono di colore nero per creare stacco e contrasto con un ambiente che abbiamo visto essere perlopiù sui toni chiari e naturali.
  • Sono dimmerabili e direzionabili. Come abbiamo visto, i popoli nordici amano creare l’atmosfera giusta per ogni momento e farsi avvolgere da quell’atmosfera Hygge che è per loro una filosofia di vita. Per questo devono poter regolare e dirigere la luce a seconda della situazione.

Ma quali sono i punti sui quali focalizzare l’attenzione e dunque disporre le lampade per creare la giusta luce d’atmosfera?

Dove posizionare le lampade per un’atmosfera accogliente

Partiamo dal presupposto che ogni angolo di casa merita di essere vissuto a pieno e spesso angolini dimenticati possono restituire lo spazio intimo e ideale ad un membro o più della famiglia. I nordici in questo sono i maestri perché sanno davvero vivere e sfruttare al meglio la casa.

Vediamo allora i punti focali per il posizionamento delle lampade:

  • All’ingresso, oltre all’illuminazione principale, sarà utile una piccola lampadina che illumini la zona del vuota-tasche per accogliere senza abbagliare.
  • In soggiorno, accanto al divano per illuminare l’area delle sedute in maniera soft
  • Nell’angolo lettura, che possiamo facilmente ricavarci in un angolino del soggiorno semplicemente con una poltrona, una lampada e un poggia piedi.
  • Sul piano cucina, per preparare avvolti da un’atmosfera calda e leggera che ci permette però di capire cosa stiamo combinando.
  • Sul tavolo da pranzo, che illumini bene il cibo e i commensali
  • Sui comodini in camera da letto, quando siamo stanchi ma abbiamo ancora voglia di leggere un bel libro.

Lampade di carattere

Le lampade che ho selezionato sono 4, diverse tra loro la con tratti comuni inconfondibili: funzionalità, semplicità e senso estetico.

Vintage AJ

Creata nel 1960 da Arne Jacobsen per il Sas Royal Hotel a Copenhagen e prodotta ancora oggi dal marchio Louis Poulsen. E’ disponibile in più colori e in tre varianti: da terra, da tavolo, applique.

www.louispoulsen.com

Flowerpot VP1

Creata da Verner Panton nel 1968 e diventata sinonimo del movimento Flower Power degli anni 60. E’ adatta ad ogni stanza e disponibile in finitura lucida o opaca. È prodotta dal marchio &tradition.

www.shop.andtradition.com

Unfold

lampada moderna che interpreta la classica lampada industriale molto in voga e ricercata anche nei mercatini vintage. Si adatta perfettamente ad uno stile minimal ed è possibile averla di altri colori oltre al classico grigio industrial. È una lampada danese prodotta la Muuto.

www.muuto.com

PH5 Lamp

Lampada che abbiamo già menzionato in un precedente articolo ma della quale riparliamo per la novità lanciata da Louis Poulsen. È nata infatti la versione monocroma dell’iconica lampada di Poul Henningsen (1958).

È una lampada stilisticamente versatile, come tutti gli oggetti dal design scandinavo, è anti bagliore e crea un’illuminazione diffusa (in piena filosofia Hygge).

Ph. by diiiz.com on Pinterest

 

Spero che questa selezione vi sia piaciuta e che i consigli vi possano tornare utili. Vi aspetto al prossimo articolo e sulla mia pagina Instagram per tutte le novità.

Related Posts