Home » Blog » Crea la tua casa minimalista – prima parte

Crea la tua casa minimalista – prima parte

di Erica Pusceddu

Trovare la semplicità nel caos quotidiano delle nostre vite, eliminare il disordine per focalizzarci su ciò che è importante per ciascuno di noi, essere creativi, essere felici.

Ho tradotto per voi un articolo del seguitissimo blog Zenhabits.net, creato nel 2007 da Leo Babauta.

Leo si definisce uno “scrittore, corridore e vegano”. Sposato e padre di sei figli, vive attualmente a San Francisco ma è originario di Guam, una piccola isola del Pacifico.

Crea la tua casa minimalista – prima parte / Zenhabits.net

di Leo Babauta – Trad. Erica Pusceddu

Non posso affermare che la mia casa sia completamente minimalista, ma sicuramente non è ingombra, e la maggior parte delle persone che conosco la chiamerebbero una casa “piuttosto” minimalista. Un recente visitatore ha visto la mia cucina e ha detto: “Non ho mai visto una cucina così pulita, così libera!” Bene, faccio del mio meglio per mantenerla pulito, ma la chiave è rimuovere le cose inutili. Ad esempio, sul pavimento del mio openspace ci sono solo alcuni elementi essenziali: tavolo da pranzo (libero da qualsiasi cosa), sedie, alcuni sgabelli da banco, un seggiolone, uno sgabello per i bambini. Sui banconi ci sono solo tostapane, caffettiera e forno a microonde. Possiamo affermare che una casa simile sia priva di carattere, divertimento e vita? Alcuni potrebbero pensarlo, ma provo soddisfazione nel guardarmi intorno e vedere una casa libera dal disordine. È calmante, liberatorio e carino.

Vantaggi di una casa minimalista

Probabilmente potrei andare avanti molto su questo, ma vorrei solo elencare alcuni vantaggi chiave:

Meno stressante

Il disordine è una forma di distrazione visiva e ogni cosa davanti alla nostra vista attira la nostra attenzione, anche se in forma lieve. Meno disordine abbiamo, meno stress visivo avremo. Una casa minimalista è rilassante.

Più attraente

Pensa alla differenza tra foto di case ingombre e alle foto di case minimaliste. Alla maggioranza delle persone piacciono di più quelle che non contengono quasi nulla, tranne alcuni splendidi mobili, alcune belle opere d’arte e pochissime graziose decorazioni. Puoi rendere la tua casa più attraente rendendola più minimalista.

Più facile da pulire

È difficile pulire un sacco di oggetti, o spazzare o aspirare attorno a un mucchio di mobili. Più cose hai, più devi tenere pulito e più complicato è pulire le cose. Pensa a quanto è facile pulire una stanza vuota rispetto a una con 50 oggetti al suo interno. Questo è un esempio estremo, ovviamente, dato che non ti consiglierei mai di avere una stanza vuota, ma è solo un esempio per farti capire meglio la differenza.

Che aspetto ha una casa minimalista

Questo varierebbe, ovviamente, a seconda dei tuoi gusti e di quanto estremo tu voglia essere. Sono un minimalista, ma non estremista. Ma ecco alcune caratteristiche di una casa minimalista:

Arredi minimal

Una stanza minimal contiene solo mobili essenziali. Un soggiorno, ad esempio, potrebbe avere solo un divano, un’altra sedia o un divano, un tavolino da caffè, uno mobiletto intrattenimento (non enorme), un televisore e un paio di lampade. Una camera da letto potrebbe avere semplicemente un letto (o anche solo un materasso), una cassettiera e forse un comodino o una libreria.

Superfici libere

In una casa minimalista, le superfici piane sono libere, ad eccezione di una o due decorazioni (vedere il punto successivo). Non ci sono un sacco di soprammobili, e sicuramente non pile di libri o documenti o altri oggetti.

Decorazioni di “accento”

Una casa completamente libera dalle cose potrebbe apparire noiosa, in realtà. Quindi, invece di avere un tavolino completamente privo di oggetti, ad esempio, potresti avere un semplice vaso con alcuni fiori. O una scrivania chiara potrebbe avere solo una foto di famiglia. Un muro altrimenti vuoto potrebbe avere un’opera d’arte di buon gusto (io ad esempio uso le opere d’arte di mio padre, poiché è un grande artista).

Qualità più che quantità

Invece di avere un sacco di cose nella sua casa, un minimalista sceglierebbe solo alcune cose davvero buone che ama e usa spesso. Un tavolo di qualità, ad esempio, è meglio di 5 mobili in truciolato.

Qui trovi il post originale

Se hai bisogno di aiuto per alleggerire e riorganizzare la tua casa, dai uno sguardo alla mia pagina dedicata alle consulenze.

Related Posts