Home » Blog » Come attirare l’attenzione su un immobile

Come attirare l’attenzione su un immobile

di Erica Pusceddu

Il mercato immobiliare è una vera giungla. L’offerta che supera di molto la richiestaprezzi al ribassoproposte scandalose trattative infinite sono solo alcuni degli aspetti che fanno diventare la  compravendita una fonte di esaurimento.

Pubblicare un annuncio su internet non basta: il web è un’arma a doppio taglio, a meno che non si attuino determinati accorgimenti. L’immagine è tutto e la presentazione dell’immobile è fondamentale: non si possono commettere errori.

Attraverso il web si “visitano” in poco tempo centinaia di immobili, e per far sì che un annuncio susciti interesse è necessario attirare immediatamente l’attenzione.

Una casa non “presentata” nella maniera migliore è una casa che, con molta probabilità, non susciterà interesse, a meno di presentare un’offerta bassa.

Pertanto, è fondamentale curarne la presentazione attraverso fotografie ben fatte, illuminare l’ambiente per ricreare un’atmosfera calda e accogliente, e curare l’ambiente in fase di visita.

L’arte che aiuta a esporre l’immobile nel miglior modo possibile si chiama Home Staging.

Cos’è l’Home Staging

L’Home staging è una tecnica di marketing nata in America negli anni ’70 per mano di un’agente immobiliare chiamata Barb Schwarz che iniziò a considerare l’immobile come un prodotto a tutti gli effetti. L’obiettivo dell’Home Staging è quello di rendere desiderabile il prodotto da mettere sul mercato attraverso un insieme coordinato di accorgimenti.

Tutto ciò, forse, poteva essere trascurato fino ad una decina di anni fa, ma oggi, in un’epoca dove la domanda supera di molto l’offerta, e dove la bellezza è sinonimo di benessere, servirsi dell’Home Staging rappresenta al momento l’unica soluzione vincente per arrivare alla vendita in tempi brevi mandando a zero le trattative.

Nel caso di immobili arredati si tratta in larga parte di de-personalizzare i locali eliminando il superfluo, con l’obiettivo di farli apparire luminosi e spaziosi.

Per quanto riguarda gli immobili vuoti invece viene creato un allestimento che darà riferimento visivo al potenziale acquirente, dandogli modo di percepire le loro reali dimensioni e funzioni.

Di seguito due esempi:

(Immobile arredato e preparato per la vendita: venduto in meno di due mesi)

(Immobile vuoto allestito per la vendita: 2 offerte ricevute in un mese dalla pubblicazione)

Se hai dubbi o domande, o vuoi avere suggerimenti personalizzati nella preparazione del tuo immobile per la vendita,

scrivimi all’indirizzo info@unacasasemplice.com, ti contatterò per una consulenza gratuita.

Related Posts